Sionismo: espansionismo, finanziamento e immigrazione (1937-1967)

Abbiamo selezionato alcuni grafici, tratti da una pubblicazione del 1970, del Centro di Ricerca dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina. Le immagini illustrano la natura della relazione tra finanziamenti esteri, flussi migratori ed espansionismo sionista.

Nella loro semplicità riescono a riassumere la reale natura dell’entità sionista, entità creata ad-hoc come avamposto avanzato degli interessi imperialisti in Medio Oriente.

Nello specifico la Mappa I mostra l’evoluzione del carattere espansionistico dell’entità sionista; da notare, nella sezione “1967”, l’occupazione dei territori della Palestina unitamente a quelli egiziani e siriani, territori occupati durante la Guerra dei Sei Giorni. E’ questa una raffigurazione che manca nelle mappe cronologiche dell’occupazione sionista solitamente in circolazione.

Clicca le immagini per ingrandirle.

 

Condividi

Per la riproduzione totale o parziale di materiale pubblicato su questo sito, si prega di contattarci tramite l'apposito form.